VALENTINO AI 2014-15 Risotto al sugo di carciofi

“Lei di sicuro non rischia di essere un ortaggio, perché perfino un carciofo ha un cuore.” (Il favoloso mondo di Amélie)

“Il carciofo dal tenero cuore si vestì da guerriero”, questo scrisse Pablo Neruda nel 1954 circa. Meraviglioso nella sua forma che ricorda appunto quella di una corazza, questo fantastico ortaggio è uno dei miei preferiti. Lo amo alla “giudia”, alla “romana”, lessato, crudo in insalata, nelle lasagne al forno, sulla pasta e nel risotto. Oltre ad essere delizioso è un grandissimo alleato per noi donne dal momento che contribuisce alla purificazione del sangue, ha un effetto diuretico ed è consigliato per risolvere i problemi di cellulite. Come se non bastasse sembra che il suo consumo quotidiano abbia il potere di depurare e ringiovanire la pelle. Oggi, vi svelo la ricetta del sugo ai carciofi di mia mamma..

Ricetta. PER 4 PERSONE

Per il sugo: 4 carciofi + 2 spicchi d’aglio + olio extravergine d’oliva + sale + pepe + prezzemolo fresco.

Per il risotto: 320g di riso carnaroli + 1/2 bicchiere di vino bianco + 1 litro di brodo vegetale* + 1/2 scalogno + 1 noce di burro + 3 cucchiai di grana padano.

Lavate i carciofi, togliete le foglie esterne più dure. Mantenete circa 5 cm di gambo e sbucciatelo (per eliminare la parte legnosa e amara). Eliminate le punte dei carciofi e tagliateli in 4. Eliminate anche la parte interna (comunemente chiamata “fieno”) e metteteli in una pentola antiaderente con 2 spicchi d’aglio tritati, olio extravergine d’oliva (circa 3 cucchiai) e mezzo bicchiere d’acqua. Iniziate a cuocere a fuoco lento coprendo con il coperchio. Al momento del bisogno aggiungete acqua per non far attaccare i carciofi al fondo della pentola. Mescolate sempre e regolate di sale e pepe. A cottura quasi ultimata (circa 30-40 minuti), e quando cioè i carciofi saranno teneri, aggiungete prezzemolo fresco. Passate tutto con un setaccio in modo da formare una cremina che servirà per condire il nostro risotto.

Sciogliete una noce di burro in una casseruola, aggiungete lo scalogno tritato e fate appassire. Versate il riso e tostate per un minuto a fiamma vivace. Aggiungete quindi il vino bianco e fate evaporare. Cuocete il risotto versando un mestolo di brodo caldo a necessità. Quando mancano circa 5 minuti al termine della cottura aggiungete il sugo di carciofi precedentemente preparato e il grana padano. Amalgamate bene gli ingredienti e servite caldo.

Ricetta. *PER IL BRODO VEGETALE

1 Costa di sedano + 2 carote + 1 cipolla + 1 cucchiaio di prezzemolo + olio extravergine d’oliva + sale grosso.

Pulite bene tutte le verdure. Pelate le carote, sbucciate la cipolla e tagliate il tutto a metà.  Mettete tutte le verdure in una pentola capiente piena di acqua, salate e fate cuocere a fuoco medio per 20 minuti. Aggiungete un cucchiaio di olio e proseguite la cottura a fuoco lento per altri 20 minuti. Filtrate il brodo in un’ampia pentola pulita e tenete a portata di mano.

SCARICA LA RICETTA

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*