Uova-al-forno-img-post

Avete presente le ricette “svuota frigo”? Ecco, questa ne fa parte. Per la serie “non vado a fare la spesa perché tanto qualcosa mi invento” ho scattato per voi il mio pranzo di oggi. Deliziose uova cotte in forno con tutti gli ingredienti che avevo a disposizione. E il risultato è delizioso! L’ho già segnata nelle ricette da fare con ospiti a cena perché è facilissima, veloce e cuoce da sé. Se poi infornate anche delle fette di pane spennellate con un filo di olio (di quello buono) e un po’ di origano allora non c’è nient’altro da aggiungere. Da provare anche la versione con un po’ di formaggio Brie aggiunto qualche minuto prima del termine della cottura.

Ricetta. PER 4 PERSONE

8 uova biologiche da allevamento all’aperto + 1 patata + 1 cipolla bianca + 4 rametti di timo + qualche foglia di radicchio rosso + 8 pomodorini + sale + pepe + una noce di burro.

Prendete 4 contenitori adatti alla cottura in forno. Io ho usato delle comodissime pentoline in ghisa, ma vanno bene anche le cocotte, la terracotta o la ceramica adatta. Ungetele con un po’ di burro sciolto in modo che le uova non attacchino. Rompete in ogni contenitore 2 uova e aggiungete gli ingredienti che desiderate e regolate di sale e pepe. Io ho preparato precedentemente della cipolla bianca tritata e appassita in padella per 15 minuti con un filo di olio, qualche patata cotta al vapore, dei pomdorini freschi tagliati a metà e qualche foglia di radicchio rosso spezzata grossolanamente. Infornate in forno (già caldo) per circa 20 minuti a 180° C.

Uova-al-forno-img-post-2

uova

Ricordatevi di controllare sempre il numero iniziale del codice che trovate sulla confezione delle uova, che riguarda la modalità di allevamento delle galline. Il numero che dobbiamo cercare è lo zero. Ecco per voi una breve guida:

-3 identifica le galline allevate in gabbia;

-2 per le galline allevate “a terra” all’interno di capannoni;

-1 per le galline allevate all’aperto in maniera intensiva;

-0 per le galline allevate all’aperto in maniera estensiva e con mangime biologico. Il che significa che ogni gallina ha a disposizione 10 metri quadrati (non 55 cm come nel caso del codice 3) e che il mangime è biologico.

 

1 risposta

  1. Alice

    Ciao! Sono sempre la solita noiosa di @pulcettosa a cui hai salvato di nuovo la cena! ???
    *ho sostituito il radicchio con il broccolo, vediamo che succede*

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*