Taste of Runway presenta: Trussardi - basic baked potato

E se facessimo così..

Oggi voglio dare un tocco britannico al nostro brunch. Tra un muffin di Oscar de la Renta e un brownies di Bottega Veneta ho cucinato una ricetta degna di Sua Maestà. Chissà se a William duca di Cambridge  e ad Henry del Galles (cioè i due Principi di Inghilterra) le patate piacciono? Secondo me si (forse più ad Henry). Provate a portare in tavola ai vostri ospiti una baked potato (tanto per intenderci: la patata al forno). Le ricette sono molteplici, dalla semplice al burro a quella super farcita. Non abbiate paura e scatenate la fantasia, conditela con quello che più vi piace. Volete qualche idea? Pollo al curry, bacon croccante, riso basmati e verdure, tonno e groviera. Ne volete ancora? Gamberi, pomodori, lattuga e fagioli neri per una golosa punk potato in puro stile London. Iniziamo con una ricetta basic dal sapore delicato che rispecchia l’essenza della sfilata di Trussardi. Per il centenario della maison il designer Umit Benan ha disegnato una donna cittadina del mondo che ama viaggiare accompagnata da capi confortevoli e senza costrizioni. Seta lavata, cotone, lino, popeline di cotone e maglia in colori che vanno dal bianco, grigio, blu, giallo ocra e senape al bordeaux e rosso vivo. Se proprio non possiamo viaggiare con il corpo possiamo farlo con i sapori portando sulle nostre tavole pietanze che non ci appartengono. Provateci con questo brunch da gustare in relax assieme a style.it. Altro che inviti in cravatta bianca o nera, questo è un invito in pigiama o tuta di cotone e il dress code è da rispettare assolutamente. Mai presentarsi con i tacchi ad un brunch fatto in casa, gli astri e le costellazioni potrebbero scatenarsi contro di voi.

 

Ricetta. PER 4 PERSONE

4 patate grandi + 200g di formaggio fresco tipo caprino + 30g di burro + olio extravergine d’oliva + sale + pepe.

Lavate le patate e bucherellatele con i rebbi di una forchetta. Spennellatele bene con dell’olio extravergine d’oliva, cospargetele di sale e posizionatele su una taglia da forno. Infornate a 200°C per circa 1 ora e 30 minuti. A cottura ultimate estraete le patate dal forno e tagliatele a metà ma fate attenzione questo è proprio quel che si dice “patata bollente”. Aiutandovi con un cucchiaino prelevate la polpa (magari non tutta, lasciatene un po’ attaccata alla buccia) e mettetela in una ciotola. Aggiungetevi il formaggio fresco, il burro, sale, pepe e mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo che userete per riempire le patate. Per servire aggiungete ulteriore formaggio fresco e.. BUON APPETITO!

3 Risposte

  1. ada

    Non credevo..invece mi sono lasciata convincere e sono davvero buonissime! Io ho aggiunto anche i fagioli :-)

    Rispondi

Rispondi a Roby Cancella commento

La tua email non sarà pubblicata

*