THE SPECIALS Il cocktail ispirato alla musica

AMessageToYouRudy

Cari fashion taster,

è con immenso piacere che vi presento un nuovo progetto dedicato al gin Tanqueray® No. TEN™  e al mondo della musica. La bottiglia, verde e dall’aspetto Art Decò, riporta in vita i fasti di un tempo in cui la cultura del cocktail aveva un significato profondo. Dovreste sapere quanto io sia un’amante del cocktail in casa, perché è esattamente nell’intimità del nostro salotto che gli amici invitati dovrebbero aver voglia di non andarsene mai.
Tra cubetti di ghiaccio che tintinnano nei bicchieri, luci soffuse e chiacchiere, è la musica a fare da cornice alla nostra vita. Alioscia Bisceglia, project leader e voce del gruppo musicale Casino Royale, founder dell’associazione culturale Elita e capo della programmazione musicale di Deejay TV, è entrato nel salotto di Taste of Runway portando con sé una playlist dal sapore intenso creata sulla base della sua ricca esperienza musicale.  Otto brani che lo hanno ispirato per l’ideazione di otto cocktail e che vi racconterò attraverso le mie immagini ricche di ambientazioni. Dopo aver strappato un sorriso ad Alioscia per questa fotografia, gli ho fatto qualche domanda.

Alioscia Bisceglia

La musica alimenta altre ispirazioni?

La musica che ho fatto è sempre stata un mix di influenze, ogni suono e ogni artista a cui ti appassioni lascia dentro di te un segno, un colore, dei sapori e delle associazioni che poi tirerai fuori ed utilizzerai per produrre qualcosa di tuo.

E quando parli di cibo?

Quando si parla di cibo l’intuizione legata al gusto si definisce “palato mentale” e con la musica non funziona in modo molto diverso. Giocare con dei drink è come giocare con le tracce che compongono una song e così con il prezioso aiuto di Oscar Cauli, barman di Elita Bar, ho giocato associando otto brani ad otto drink.

Qual è la prima ricetta che hai ideato? E a chi ti sei ispirato?

L’ispirazione arriva dalla canzone “A Message To You Rudy” dei The Specials. Un mix di  originalità giamaicana ed identità inglese, come questa classica traccia reggae made in Jamaica riproposta nel ’79 dai The Specials.

Ci sveli gli ingredienti per fare questo cocktail?

Gin Tanqueray Ten, Old Jamaican Ginger Beer e top di Guinness stout.

So che sei un buongustaio e che ami cucinare. Qual è il piatto a cui sei più legato?

Il sugo della domenica, quello fatto con il ragù di carne cotto piano piano, pasta di grano duro fatta a mano e ricotta salata di pecora.

C’è qualcosa che proprio non ami mangiare?

Avendo girato tutta l’Italia e tutti i mercati locali, posso dire di aver provato tanti piatti e di amarli più o meno tutti.

Il tuo cocktail preferito?

Per il momento a base gin.

I tuoi oggetti preferiti?

Occhiali, cappello, pomata per i capelli e il mio talismano.

AliosciaMood

Ve li ricordate i “The Specials”? Copertine bianche e nere (simbolo di un’integrazione tra razze diverse), cappelli in feltro e scuri occhiali da sole. Ascoltate con me il brano “A message to you Rudy” e lasciatevi ispirare da questa ricetta.

Ricetta. PER 1 BICCHIERE

50ml di gin Tanqueray® No. TEN + 100ml di ginger beer old jamaican + 20ml di beer guinnes stout (come top) + ghiaccio.

Versate del ghiaccio nel vostro bicchiere, aggiungete gin Tanqueray® No. TENe versate Old Jamaican ginger beer. Completate un po’ di birra Guinness stout.

SCARICA LA RICETTA

TheSpecials

Open in Spotify

C’è una bellissima sorpresa!

Voglio raccontarvi cosa è accaduto il 14 ottobre mentre io ero in volo per la Cina. Allo Spazio Cambio (Milano) si è tenuto un incontro in dimensione intima, amicale e collettiva durante il quale Tanqueray® No. TENe la musica hanno fatto da accompagnamento e da sottofondo alla serata. Persone diverse, invitate in un luogo accogliente, sono state spettatrici di una performance unica preparata per l’occasione. Ghemon, ha proposto una serie di brani selezionati dal suo ultimo lavoro ORCHIdee in una versione inusuale affiancato da due straordinari musicisti: il batterista Fabio Rondanini e il vibrafonista Saverio Tasca.  Scoprite il video di due brani della performance “Veleno” e “Crimine”, dedicato a tutti quelli che (come me) non c’erano.

6 Risposte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*