Love-parallaxMi sembra chiaro di quanto io tenga particolarmente alle conversazioni che si svolgono a tavola. E’ il momento più bello della giornata, quello in cui ci si racconta di tutto e di più. Come saprete, ci sono degli argomenti che proprio non si dovrebbero toccare. Mi riferisco alle “4 S” (soldi, salute, sesso e sport) e alle “3 P” (politica, pettegolezzi e persone assenti). Non è facile evitarli, ma non impossibile. Nella guida precedente vi ho parlato di arte, felicità, balene, Norvegia e digiuni (qui il testo completo). Oggi vorrei invece invitarvi a sedervi a tavola con i vostri ospiti e chiacchierare animatamente della cosa più importante del mondo: l’amore! Ecco a voi qualche spunto per iniziare le conversazioni e ricordate questa frase: “non lasciare a domani i baci puoi dare oggi”.

Colpo di fulmine. Secondo alcuni studi, sentimenti di amore possono verificarsi già in 0,2 secondi dopo il primo contatto visivo con qualcuno. Se le vostre amiche vi dicono costantemente che siete delle pazze che si innamorano subito, servite loro la risposta. Rigorosamente fredda e su un piatto d’argento.

Bacio. Per dare un bacio si impiegano 14 muscoli labiali e fino ad altri 40, tra testa e collo (anche se qualcuno ci aggiunge pure un movimento pelvico). Un bacio richiede inoltre il coordinamento di 146 muscoli tra cui 34 facciali e 112 posturali. Potreste proporre ai vostri ospiti di iniziare ad indovinarne qualcuno.

L’amore è una droga. Una teoria della neurobiologia dichiara che l’amore è come una droga, fa lo stesso effetto degli oppiacei sul cervello e nel nostro corpo. Ecco svelato il perché di tante facce fesse in giro. Spegnete quella “sigaretta” e baciate il vostro vicino di sedia.

Il cuore di chi si ama batte all’unisono. E’ di recente scoperta che il cuore degli innamorati batte all’unisono, anche se i ricercatori non sanno ancora spiegare il motivo. Questo significa che il primo che smetterà di amare, cambierà anche il battito del proprio cuore. E’ matematico.

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*