Spaghetti-img-post-1Voglia di sole, mare, pranzetti leggeri in compagnia di amici veri? Potrebbe trattarsi di un desiderio da esprimere sotto un cielo di stelle cadenti, o potrebbe essere realtà? Oggi ho preparato una ricetta dedicata a chi ha voglia di novità, di sapori freschi e diversi, di colore ed emozione. Volete un suggerimento per realizzare un pranzo meraviglioso con poche mosse?

-Preparate delle tartine con cipolla, zucchine, carote e maionese. Un tripudio di colore porterà più allegria in tavola.

Tartine-miste-img-post

-mettete in frigo per almeno un’ora un po’ di acqua aromatizzata con menta, uva e bacche di pepe nero. Le vostre papille gustative ringrazieranno.

acqua aromatizzata

-cucinate questi spaghetti con zucchine, capperi di Pantelleria, limone e feta greca. Il loro sapore vi renderà più leggeri e felici;

spaghetti con zucchine capperi limone feta

 

PER LE TARTINE: Ricetta. PER 4 PERSONE

10 panini rotondi al latte + maionese (q.b) + 3 cipolle rosse + 2 zucchine tagliate a julienne + 3 carote tagliate a julienne.

Tagliate a metà i panini al latte. Tritate grossolanamente la cipolla e mettetela in padella con un filo di olio e un po’ di acqua. Coprite e fatela ammorbidire per circa 20 minuti aggiungendo un po’ di acqua per non farla bruciare. Nel frattempo tagliate a julinenne le zucchine e passatele leggermente in padella con un filo di olio tartufato e uno spicchio d’aglio. Tagliate a julienne le carote e tenete da parte. Quando tutto sarà pronto, stendete la maionese sul pane e farcite le tartine aggiungendo su alcune la cipolla cotta, su altre le zucchine aromatizzate all’olio tartufato e su altre le carote a julienne crude servite con qualche goccia di limone e un po’ di pepe. Vi assicuro che sarà come sempre un successo.

PER L’ACQUA:

1 rametto di menta fresca + acqua + uva +  bacche di pepe nero.

Mettete la menta, l’uva e il pepe in una caraffa. Aggiungete l’acqua e fate riposare in frigo per un’ora prima di servire.

PER GLI SPAGHETTI: Ricetta. PER 4 PERSONE

400 g spaghetti + 2 cucchiaini di capperi sotto sale + 2 zucchine grattugiate + la buccia di un limone biologico non trattato + 250 g di feta greca + olio extravergine d’oliva.

Grattugiate le zucchine e mettetele in una padella con un filo di olio. Aggiungete i capperi precedentemente risciacquati dal sale e la buccia di limone. Fate quindi cuocere per 10 minuti a fuoco lento. Con le mani sbriciolate la feta greca e aggiungetela al sugo mescolando bene per amalgamare gli ingredienti. Cuocete la pasta in abbondante acqua non troppo salate, scolate al dente e versate nel sugo. Mescolate bene e servite.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*