Spaghetti-con-persto-di-friarielli

I friarielli si chiamano broccoletti a Roma, rapini in Toscana e cime di rapa in Puglia. Si usano molto nella cucina del sud e quindi anche nella mia cucina perché, anche se sono nata al nord, mi sono riscoperta molto del sud. Con i friarielli ho preparato ieri un pesto delizioso che ho usato per condire la pasta. Gli spaghetti prendono un colore verde vivo e un sapore incredibile. Vi lascio la ricetta!

Ricetta. PER 4 PERSONE

1 kg di friarielli + 1 spicchio d’aglio + 1 peroncino tritato + 100 g di pecorino romano + 400 g di spaghetti + 8 filetti di acciughe + olio extravergine d’oliva + sale + pepe.

Lavate i fiarielli, tagliateli e sbollentateli in abbondante acqua salata. Quando saranno cotti scolateli bene. In una padella antiaderente fate profumare l’olio con l’aglio e il peperoncino. Aggiungete quindi i friarielli e fate insaporire per circa 10-15 minuti a fuoco dolce facendo attenzione a non bruciarli. Nel frattempo in un pentolino fate sciogliere i filetti di acciuga con un filo d’olio e poi tenete da parte. Quando i fririelli saranno ben profumati frullateli nel frullatore aggiungendo abbondante olio a filo fino ad ottenere una salsa liscia e brillante. Tenete quindi da parte. Cuocete gli spaghetti, tenete da parte un po’ di acqua di cottura e scolateli al dente. Trasferite in una terrina gli spaghetti e versate il pecorino romano amalgamando con un po’ di acqua di cottura. Unite quindi il pesto (senza riscaldarlo sul fuoco) e la salsa di acciughe. Mescolate bene e servite.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*