pompelmo

Tempo di agrumi, tempo di vitamine e, a volte, di gran figuracce. Il pompelmo è delizioso, ma non tutti sanno come mangiarlo in modo corretto senza complicarsi la vita. Non si addenta, non si sbuccia con le unghie affilate come quelle di un felino e non si taglia nemmeno a fette. Il pompelmo si taglia a metà, e quindi si mangia la polpa con l’aiuto di un cucchiaino. Ottimo come digestivo da servire (già tagliato a metà) alla fine di un pranzo. Vale sempre la stessa regola: se avete una nemica, sfidatela a tavola davanti a tanta meravigliosa frutta da mangiare. Potrebbe essere per lei molto imbarazzante, per voi molto divertente… Ecco qualche suggerimento per sapersela cavare sempre.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*