MOSCHINO AI 2014-15

MoschinoPastaZafferanoOlive

Sogno o son desta?

A metà tra scherzo e realtà, la collezione di Moschino lascia tutti senza parole ma con la voglia di patatine fritte. Il designer Jeremy Scott veste le donne da SpongeBob,  pacchetti di pop corn, barrette di cioccolato e da dipendenti del McDonald’s. Sono proprio questi ultimi a sentirsi offesi dichiarando che “Il nostro salario è inferiore al costo di una borsetta.” E’ forse questo il lato più sarcastico della moda? O si tratta semplicemente di creatività allo stato puro dato che la custodia per i-phone e la borsetta “Happy-meal” sono già esaurite?  Se volete possiamo parlarne davanti ad un piatto di mezze maniche con zafferano e olive.

Voi portate il vino, io butto la pasta?

Ricetta. PER 4 PERSONE

320g di pasta tipo mezze maniche + una bustina di zafferano + olive taggiasche + 30g di burro + 1 scalogno  + 4 cucchiai di pecorino grattugiato + 200ml di brodo vegetale + sale + pepe. 

Sciogliete in una pentola il burro, unite lo scalogno tritato finemente e fatelo imbiondire a fiamma molto bassa. Unite il brodo, lo zafferano, le olive taggiasche e  cuocete per 10 minuti a fiamma bassa. Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente trattenendo mezzo mestolo di acqua di cottura che contiene l’amido e servirà per mantecare. Buttate la pasta scolata nella pentola con i condimenti, aggiungete il mezzo mestolo di acqua di cottura e 4 cucchiai di pecorino grattugiato. Fate mantecare a fiamma vivace per circa un minuto fino a formare una gustosa cremina gialla. Spegnete il fuoco e servite immediatamente. Con delle pinze da cucina potrete comodamente impiattare la pasta come ho fatto io.

SCARICA LA RICETTA

Moschino

Moschino1

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*