Polpette-melanzane-img-post-1

Le polpette sono uno dei miei piatti preferiti. Credo che mia mamma sia la capa assoluta di questa ricetta. Che siano di carne o di verdure, sono sempre croccanti, mai unte e infinitamente deliziose. Ho letto che non si dovrebbero mai servire alle cene formali. In effetti si tratta di un piatto abbastanza smart, di quelli da accompagnare con un bicchiere di vino e un pezzo di pane. Sappiate quindi che, se ambite ad una promozione ed avete fatto la pessima scelta di invitare il vostro capo per una cena in casa, le polpette sono quanto di meglio si debba evitare. Da consumarsi invece preferibilmente sul divano, con l’amica del cuore davanti a qualche film strappalacrime.

Ricetta. PER 4/6 PERSONE

800 g di melanzane + 2 uova + 120 g di pane grattato + 120 g di formaggio grana grattugiato + 1 spicchio d’aglio + prezzemolo tritato + sale + pepe + olio extravergine d’oliva. 

Lavate le melanzane. Tagliatele a cubetti e cuocetele in padella con un filo d’olio e un po’ di acqua per evitare che si attacchino. Durante la cottura regolate di sale e pepe. Fate cuocere per circa 20 minuti o fino a che risulteranno cotte e morbide. Se sono acquose fatele scolare bene per 5 minuti. In una ciotola mettete quindi le melanzane cotte, le uova, il pane grattato, il formaggio grattugiato, lo spicchio d’aglio tritato, il prezzemolo e amalgamate tutto bene fino ad ottenere un panetto compatto. Formate quindi una ad una le polpette. Passatele quindi in un piatto con del pan grattato. Friggetele in abbondate olio di semi. Quando saranno dorate prelevatele con una schiumairola (paletta con i buchi) e appoggiatele sulla carta assorbente. Regolate di sale.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*