tabbouleh-ricetta

Voglia di amori estivi o di qualche forte emozione? Ma poi districare la massa crespa dei sentimenti talvolta sembra impossibile. Per questo esistono le amiche.
Una cosa la so, gli amori estivi o le forti emozioni sono come le spezie in cucina: puoi evitarli e mangiare bene lo stesso, ma senza nessuna sorpresa.

Così in molti vivono interpretando una “distanza” di sicurezza da tutto e da tutti. Da ogni sapore soprattutto se forte e inaspettato.
Lecito, ma mi chiedo:
che cosa vogliamo nelle nostre giornate, se non qualcosa che ci sorprenda?

Una commessa sorridente, una vetrina che ti stupisce, uno sguardo dalla battigia che indugia spudorato fino a farci arrossire proprio quando i nostri capelli sembrano alghe.
Queste, sono le cose che “svegliano” il nostro cuore dal torpore metropolitano e riportano in auge i sentimenti: quelli forti che infrangono la natura insipida della vita di città, quelli di cui ne parleresti per ore con le amiche: stupore, dolcezza e un pizzico di esagerazione.
In quei momenti mi ricordo di una erbetta vispa e di un’amica libanese talmente vitale da sembrarmi irritante.
Allora preparo:
-200 g di prezzemolo fresco da tritare;
-1 cucchiaio di bulgur (detto anche grano spezzato);
-1 cucchiaio di cipolla tritata;
-il succo di 2 limoni;
-4 cucchiai d’olio;
-4 pomodori tritati;
-1 cucchiaio di foglie di menta;
-sale e pepe nero.

Lasciate a bagno il bulgur in poca acqua fredda per 5 minuti, il tempo in cui deciderete se mollare il fidanzato musone, o se sostenere quello sguardo sconosciuto invece di voltarvi.
Tritate il prezzemolo con un coltello in plastica che non lo annerisce, poi riunite in una terrina rustica tutti gli ingredient tritati. Il bulgur assorbirà tutto il liquido dell’insalata, aggiungete sale e pepe e assaporate. Certo, potreste mangiare la solita insalatina, ma quando sentirete la freschezza della menta e un pizzicorino vivace sulla lingua (la prima volta che l’ho assaggiata wow..) capirete quanto sia diversa dalla solita insalata e non lo dimenticherete.
La Jole non esagera senza un perché ma sa che le amiche e le forti emozioni sono come il prezzemolo: più ce n’è meglio è, specie d’estate, quando l’amore russa nella sdraio al vostro fianco e le amiche non aspettano altro che qualcosa di fresco da mangiare e raccontare al vostro rientro.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*