La-ricetta-del-giorno-patate-hasselback-img-post

Prese direttamente dalla cucina svedese oggi porto in tavola uno dei miei contorni preferiti: le patate Hasselback. Sono molto facili da realizzare e potete condirle con quello che più desiderate. Oggi ho preparato la versione tradizionale e più semplice, quella cioè a base di pangrattato, aglio, prezzemolo, olio extravergine d’oliva, sale e pepe. Ma presto pubblicherò altre versioni più golose, non perdetele! Le patate Hasselback mi piacciono perché al termine della cottura sarete in grado si staccare le chips direttamente con le mani. Sono un ottimo accompagnamento anche per un aperitivo tra amici. Non mi resta che augurarvi buon appetito sperando di avervi fatto venire la voglia di realizzare questa gustosa ricetta.


Patate-Hasselback-prova

Patate-Hasselback-nuova-2

 

Ricetta. PER 4 PERSONE

4 Patate grandi + 2 cucchiai di pangrattato + 1 cucchiaio di prezzemolo + 1 spicchio d’aglio tritato + olio extravergine d’oliva + sale + pepe.

Accendete il forno a 200° C. Nel frattempo sbucciate e lavate le patate, asciugatele bene e  con un coltello affilato tagliate un pezzo della base delle patate in modo che appoggino bene sulla teglia senza capovolgersi. Con molta cura affondate la lama nella polpa fermandovi a circa 1 cm dalla fine cercando di ottenere delle fette sottili il più possibile. Posizionatele su una placca da forno rivestita di carta antiaderente e preparate il condimento unendo in una bacinella 4 cucchiai di pangrattato, il prezzemolo, l’aglio tritato, 1 cucchiaio l’olio, il sale e il pepe. Con le vostre manine magiche condite le patate inserendo il condimento tra una fetta e l’altra e facendo attenzione a non rompere le fette. Prima di infornare aggiungete dell’olio sulla superficie e ancora un pizzico di sale. Mettete in forno per almeno 1 ora (la cottura dipende molto dal tipo e dalla grandezza delle patate) e verso la fine della cottura accendete il grill per far dorare bene la superficie. Stappate una bottiglia di buon vino e godetevi la vita.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*