La-molisana-calamarata-parallax

Natale è il giorno in cui si è più generosi con sé stessi e con gli altri. Ci si concede molto di più rispetto al resto dell’anno e la cosa che preferisco in assoluto è sentire come le persone si donino in maniera più profonda. Sarebbe bello se fosse sempre così -starete pensando- e avreste anche ragione, ma potreste mai immaginare di vivere tutto l’anno l’atmosfera natalizia? Di essere ricoperti di carezze e balocchi? Di regali, lucine psichedeliche e cibo, tanto cibo?

Nella mia famiglia il Natale non è un evento, è l’evento che mia mamma inizia a preparare con circa 3 settimane di anticipo. Sarà che le piace immaginare tutta la famiglia unita e che questo pensiero le fa compagnia per molti giorni, o sarà che il suo freezer è come la borsa di Mary Poppins: impossibile da riempire. Il copione a Natale è sempre lo stesso: arrivano prima gli zii, poi i cugini con i nipotini, poi gli amici, tutti i cani degli amici e dei parenti, e ci si siede tutti alla stessa tavola appunto perché il cibo non manca.

Il menù è lo stesso da circa 30 anni e varia dalla carne al pesce, dalle verdure cotte a quelle crude mescolate con gli agrumi, passando per intingoli vari e con un’attenzione particolare alla pasta al forno. È proprio con questa pietanza che si dà il via alle danze e che si inaugura la lunga maratona culinaria. È un piatto che la mia famiglia si tramanda da generazioni e per me ha tutto il sapore dell’amore, degli affetti e della serenità.

Per ottenere un ottimo risultato vi basteranno degli ingredienti di alta qualità: io ho scelto di usare la calamarata de La Molisana, che appartiene alla linea “Le Speciali”, una pasta ottenuta con grano decorticato a pietra nel rispetto di un metodo di lavorazione antico che preserva le proprietà nutritive del grano. Sapete che io ho sempre un occhio di riguardo per lo stile e per l’estetica e, come potete vedere dalle foto, il nuovo pack è davvero bello, un bel modo per dare un tocco di eleganza alla vostra credenza.

Gli altri ingredienti che servono sono:

-un ragù delizioso;

-una soffice besciamella;

-un forno incandescente;

-una tavolata piena di parenti affamati;

-tanti sorrisi felici di vedere questa meraviglia;

-un Natale tutto da gustare.

Ricetta. PER 1 TEGLIA

500 g di pasta calamarata de La Molisana + 400 g di carne trita per fare il ragù + 400 g di polpa di pomodoro + 300 g di besciamella + 1 foglia di alloro + 3 cucchiai di formaggio parmigiano grattugiato + 1 mozzarella + 1 teglia da forno con la cerniera per l’apertura laterale.

Tritate la cipolla, la carota e il sedano. Metteteli in una pentola con un po’ d’olio e fate insaporire per 5 minuti a fuoco dolce. Aggiungete la carne trita e fatela colorire mescolando con cura. Aggiungete la polpa di pomodoro, la foglia d’alloro e cuocete con il coperchio per 1 ora e 30 minuti. Al termine della cottura regolate di sale e pepe.

Cuocete la pasta al dente e scolatela.

Prendete la teglia a cerniera e coprite il fondo con la carta da forno ritagliata ad hoc. Spalmate un po’ di ragù sulla base e iniziate a riempire la teglia alternando uno strato di pasta condita con besciamella e ragù e così via fino a finire gli ingredienti. Finite la superficie con la mozzarella tagliata a cubetti e il formaggio grattugiato spolverizzato. Infornate in forno già caldo a 180° C per 35-40 minuti. Buon Natale!

IN COLLABORAZIONE CON LA MOLISANA

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*