risotto al limone

In cucina ci vuole fantasia, creatività e un pizzico di audacia. Per stupire i vostri ospiti bastano piccoli dettagli che vestano la tavola in maniera differente. Procuratevi ad esempio tanti limoni di Sorrento, sono più grandi del solito e la loro buccia profuma moltissimo perché è ricca di olii essenziali. Svuotateli con cura dalla polpa facendo attenzione a togliere anche le pellicine bianche molto amare ed usateli come base per una ricetta sfiziosa. Un suggerimento? Provate il mio risotto al limone o preparate un’insalatina di gamberi cotti al vapore con olive e pomodorini. Scegliete di portare in tavola le vostre ricette utilizzando delle bellissime piastrelle dipinte a mano scovate nell’atelier di qualche artigiano. Questa nella foto l’ho acquistata in Sicilia qualche anno fa. Trasformare la tavola non è mai stato così facile.

buccia di limone

risotto-al-limone-taste-of-runway1

Ricetta. PER 4 PERSONE

320 g di riso carnaroli + il succo di 1 limone  + 1 litro di brodo vegetale* + 1/2 cipolla rossa + 10 foglie di basilico fresco + pepe macinato fresco + 1 noce di burro + 3 cucchiai di pecorino grattugiato.

Sciogliete una noce di burro in una casseruola, aggiungete la cipolla tritata e fate appassire. Versate il riso e tostate per un minuto a fiamma vivace. Aggiungete quindi il succo di limone (filtrato con un colino) e fate evaporare. Cuocete il risotto versando un mestolo di brodo caldo alla volta. Quando mancano circa 5 minuti al termine della cottura aggiungete le foglie fresche di basilico, il pecorino grattugiato e abbondate pepe nero. Amalgamate bene gli ingredienti e servite in grandi limoni di Sorrento svuotati.

Ricetta. *PER IL BRODO VEGETALE

1 Costa di sedano + 2 carote + 1 cipolla + 1 cucchiaio di prezzemolo + olio extravergine d’oliva + sale grosso.

Pulite bene tutte le verdure. Pelate le carote, sbucciate la cipolla e tagliate il tutto a metà.  Mettete tutte le verdure in una pentola capiente piena di acqua, salate e fate cuocere a fuoco medio per 20 minuti. Aggiungete un cucchiaio di olio e proseguite la cottura a fuoco lento per altri 20 minuti. Filtrate il brodo in un’ampia pentola pulita e tenete a portata di mano.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*