Specchio specchio delle mie brame quale fu la dama più generosa del reame?

Devono averne dati molti di baci le grandi dame del passato per essersi fatte dedicare questi favolosi dolcetti. Chi sarà stata l’ispiratrice di cotanta abbondanza tra Valerina Messalina, Caterina De Medici, la Du Barry o la Pompadour ad esempio? Non so perché ma qualcosa mi dice sia proprio la Pompadour.. Quale segreto nascondessero nelle loro labbra non è dato sapere ma la ricetta di questi antichi biscottini è attualissima ancora oggi ed è un pezzo cult della mia cucina. Se è vero che “un bacio tira l’altro” verrete sopraffatti da un’incredibile voglia di dolcezza e di amore. Fidanzate e fidanzati di tutto il mondo, se siete allergici alle smancerie e se alla sola parola “my sweet” vi sentite una carie ai denti beh, ecco, mettetevi in salvo fin che potete. “Love is all around”, “Kiss me Licia”, “All you need is love” sono queste le colonne sonore della nostra giornata. Chi ci ama ci segua.. Per il resto ci sono gli altri blog.

 

Ricetta. PER CIRCA 40 BACI DI DAMA.

La buccia grattugiata di 1 arancia + 150g di mandorle + 150g di burro + 150g di cioccolato + 150g di farina + 100g di zucchero + 2 cucchiai di cacao in polvere + 1 pizzico di sale + qualche goccia di estratto di vaniglia.

Mettete le mandorle nel mixer e frullatele assieme allo zucchero. In una ciotola mettete il burro ammorbidito e tagliato a cubetti, la farina, il cacao in polvere e il mix di mandorle e zucchero tritati. Iniziate ad amalgamare l’impasto con le mani aggiungendo la buccia d’arancia grattugiata, l’estratto di vaniglia e un pizzico di sale. Impastate fino ad ottenere un piccolo panetto da avvolgere nella pellicola trasparente. Lasciatelo riposare in frigorifero per un’ora e mezza. Trascorso questo tempo (o quando il panetto risulterà rassodato) dividetelo in piccoli pezzettini di impasto (di circa 8g) che utilizzerete per formare delle palline da disporre su una teglia da forno foderata con l’apposita carta. Rimettete le palline in frigorifero per altri 30 minuti circa dopodiché infornate e lasciate cuocere per 20 minuti a 160° C. Nel frattempo fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Quando i biscotti saranno cotti lasciateli raffreddare e poi mettete il cioccolato sciolto sulla parte piatta del biscotto e ricopritela con un altro biscotto. Lasciate riposare i baci di dama su un vassoio fino a che il cioccolato non si indurisce.

http://www.youtube.com/watch?v=R2qMQ6KcpPs

Photo Food: Taste of Runway. Photo fashion show: Yannis Vlamos / gorunway.com image courtesy of style.com. Model: Xiao Wen Ju.

2 Risposte

  1. Meggie a pois

    Oh mamma, sono uno dei miei dolci preferiti! E credo sia anche quello che meglio viene a casa, anzi, dirò di più: qualsiasi sia la ricetta, sono sempre meglio quelli casalinghi!
    Proverò al più presto la tua, anche se la dieta direbbe che è meglio di no… ma noi non glie lo diciamo!

    Rispondi
    • Taste Of Runway

      Felicissima di sapere che ti piacciono! Ma si.. la dieta può aspettare. Un bacio non si nega a nessuno! :-)

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*