DOLCE & GABBANA AI 2013-14 Linguine piccanti al pomodoro

DolceGabbSpaghettiPeperoncino

“Gli italiani hanno solo due cose per la testa: l’altra sono gli spaghetti.”  Catherine Denevue.

L’affermazione di Catherine Denevue mi diverte molto e per fortuna c’è sempre la pasta a salvarci (un po’) la faccia. Ve la ricordate la scena memorabile di Alberto Sordi nel film “Un americano a Roma”? Il grande attore interpretava il giovane Nando fissato con l’America, che vestiva alla James Dean e mangiava cibo americano (a detta sua) respingendo un piatto di pasta lasciatogli dal padre sul tavolo della cucina. Ma quel rifiuto non durò a lungo e la parte mediterranea di Nando lo fece fiondare sul piatto esclamando “Macarò… m’hai provocato e io te distruggo, macaroni! I me te magno!” Perché noi italiani siamo così, ci piace fare gli “americani”, vivere alla moda e bere il whishy con la soda ma davanti ad un piatto fumante di pasta non sappiamo resistere ed è proprio lì che facciamo uscire la nostra parte più autentica. Come Oscar Wilde avrebbe perdonato chiunque a tavola (anche i suoi parenti) noi siamo capaci di dimenticare qualsiasi problema e sentirci ancora fieri di essere italiani. Buon appetito fashion taster!

Ricetta. PER 4 PERSONE

400g di linguine (possibilmente al peperoncino) + 4 pomodori maturi da sugo + 1 spicchio d’aglio + 2 peperoncini + olio extravergine d’oliva + sale.

In una padella ampia fate scaldare 4 cucchiai d’olio extravergine con uno spicchio d’aglio sbucciato. Quando sarà dorato, schiacciatelo con una forchetta e poi estraetelo dalla pentola. Nel condimento unite i peperoncini tritati e i pomodori tritati. Cuocete a fiamma media per 15 minuti. Nel frattempo cuocete la pasta al dente, scolatela e rovesciatela nella padella con il condimento. Fate amalgamare il tutto a fuoco basso per 30 secondi e servite caldissima.

 

Photo Food: Taste of Runway. Photo fashion show: Filippo Fior / gorunway.com image courtesy of style.com. Model: Ameline Valade.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*