Crema-carote-img-postUna ricetta affidabile, pronta a riscaldare lo spirito nelle giornate più cupe. Amo il suo colore delicato, il sapore vagamente dolce e poi la consistenza compatta che la fa diventare una crema a tutti gli effetti. La preparo in trenta minuti, non serve nulla che in frigo non abbiate ed è uno spasso mangiarla a lume di candela con un sottofondo jazz che infonde calma e serenità.

Pasta-mista-

Ricetta. PER 4 PERSONE

10 carote + 1 patata + mezza cipolla + olio extravergine d’oliva + gomasio (per condire) + glassa di aceto balsamico + sale + pepe.

Tritate la cipolla e mettetela in una pentola capiente con abbondante olio e fatela ammorbidire per un minuto a fuoco lento. Spellate e tagliate a metà le carote e la patata. Unitele nella pentola e mescolate. Aggiungete 500 ml di acqua e coprite con un coperchio. Cuocete per 30 minuti aggiungendo acqua alla necessità. Con un mixer ad immersione frullate il tutto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Regolate di sale e pepe. Se la crema dovesse risultare troppo densa aggiungete acqua. Portate quindi ad ebollizione, aggiungete la pasta ideale (io ho usato un mix di pasta che trovate della Rummo, Garofalo, Giuseppe Afeltra…). Servite con una spolverata di gomasio (un prodotto usato nella cucina asiatica e composto da sale marino e semi di sesamo tostati e tritati) e con qualche goccia di glassa di aceto balsamico che porterà un tocco di acidità bilanciando la dolcezza delle carote.

crema di carote

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*