COME SI MANGIA IL FORMAGGIO? Il formaggio non è per tutti

formaggio

“L’età non è importante, a meno che tu non sia

un formaggio.”

Questa frase poteva essere solo pronunciata da una donna, non credo che gli uomini la pensino così. Riflessioni a parte, lo sapevate che il formaggio andrebbe servito solo a pranzo? Si mormora che non sia molto chic servirlo alle cene. Il formaggio conclude il pasto e precede sempre il dolce. Ricordatevelo, così potrete criticare la vostra peggior nemica al primo scivolone. Come si serve?  Dovrebbe essere tagliato in modo che ogni ospite abbia una fetta con una parte di crosta (quando è presente). Come si mangia? Usate solo il coltello che serve per tagliarlo in pezzi da mettere sul pane e da portare alla bocca con le mani. Fanno eccezione alcuni tipi di formaggio dalla consistenza più morbida, come la ricotta,  il mascarpone, il caprino, lo stracchino, per cui è necessario l’uso della forchetta per evitare di trasformarsi immediatamente in un neonato. Ricordatevi inoltre che: tutti i formaggi si servono solo una volta e si inizia dal più fresco e dolce al più saporito e stagionato.

Ricapitoliamo?

  • Le donne sono sempre più illuminate degli uomini;
  • il formaggio non si serve mai alle cene;
  • precede sempre il dolce;
  • dovrebbe essere tagliato in modo che ogni ospite abbia una fetta con una parte di crosta (quando è presente);
  • per mangiarlo, se si tratta di formaggio duro, tagliatelo a pezzi con il coltello, appoggiatelo su tozzi di pane e mangiate con le mani;
  • per mangiarlo, se si tratta di formaggio morbido, usate la forchetta;
  • il formaggio si serve solo una volta;
  • si inizia a gustare dal più fresco e dolce per arrivare al più saporito e stagionato.

1 risposta

  1. Valentina

    Beh, inizio originale per una rubrica altrettanto unica nel suo genere, complimenti!

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*