CHLOE CHEN AI 2014-15

ChloeChenLook1

ChloeChenLook2

ChloeChenLook3

ChloeChenLook4

ChloeChenLook5

Un anno e mezzo fa, durante un’intervista mi è stato chiesto: “Cosa desideri per Taste of Runway?”. Inconsapevole di quello che sarebbe accaduto ho risposto “Vorrei esportare la mia creatività all’estero.” Ed è così che questo sogno si è avverato.

“Il jet lag è una condizione clinica che si verifica quando si attraversano vari fusi orari come avviene nel caso di un lungo viaggio in aereo. In questi casi, giunti a destinazione si è assonnati, stanchi o confusi.” (Wikipedia). Dopo 12 ore esatte di volo (Shanghai-Milano), sono atterrata e il mio jet lag è stato enfatizzato dal cambio dell’ora (è incredibile come a volte le costellazioni si concentrino contro di te). La notte mi sveglio alle 4 (che a Shanghai sarebbero le 10) e chiaramente non riesco più a dormire, ma nonostante tutto sono incredibilmente energica. Ho portato a casa nella mia valigia una carica di vitalità che non avevo mai sentito prima. Tutto è iniziato con una mail alle porte dell’estate: una richiesta da Taiwan che mi ha subito entusiasmata. Chloe Chen, fashion designer di talento, ha scoperto Taste of Runway e ha da subito immaginato “Taste of Chloe Chen”: cinque ricette ispirate a cinque look. E’ così che la nostra collaborazione è iniziata. A settembre tutto il materiale era pronto, le mie ispirazioni concretizzate in materia e la data di partenza fissata. Il 14 ottobre un volo per Taiwan mi aspettava. Lì ho trascorso tre giorni di eventi e conferenze stampa e poi tutto è continuato nella frenetica Shanghai. Tra un impegno di lavoro e l’altro ho avuto tempo di vistare la città (festeggiando anche il mio compleanno!).. Credo di aver assaporato ogni angolo di Shanghai! Attraverso le parole è davvero difficile spiegarvi tutto quello che è accaduto. Così ho deciso di utilizzare alcune delle duemila fotografie scattate. Siete pronti a scoprire un po’ di quello che ho vissuto?

Per realizzare “Taste of Chloe Chen” mi sono lasciata ispirare dai colori, dai dettagli e dalle stampe degli abiti. Ho cucinato cinque portate:

  • un antipasto vegetariano con crema di bufala, gazpacho e melanzane marinate;
  • linguine al nero di seppia, con seppie all’aglio, salsa di pomodoro jelly e fiori di lavanda edibili;
  • una zuppa di pomodoro e semi di papavero;
  • un cocktail con rum e liquore alla viola;
  • una mousse ai frutti blu.

1

Durante l’evento con la stampa ho conosciuto persone meravigliose che non vedevano l’ora di incontrarmi (potete immaginare lo stupore e l’emozione). Mi hanno anche chiesto l’autografo e, come potrete ben capire, dall’agitazione ho cannato il mio primo “autografo” commettendo un errore da prima elementare: WHIT LOVE invece di WITH LOVE. Sono cose che succedono.

2

3

Il cibo taiwanese ha incontrato lo stile di Taste of Runway in un divertente servizio fotografico.

5

6

Io e Chloe Chen, meravigliosa donna, madre e designer.

7

9

10

Al ristorante, mangiando un loro famoso piatto. Tutta l’insalata che vedete si cucinava lentamente nella padella di fuoco al centro del tavolo. Buonissimo!

8

Welcome to Shanghai! L’inaugurazione del nuovo store di Chloe Chen al Kerry Center, nel pieno cuore di Shanghai. Tra fotografi e brindisi, i fan mi chiedevano di fare delle foto con loro. Per me: stupore, felicità e tanta soddisfazione. Aver esportato l’idea di Taste of Runway mi rende molto orgogliosa.

31

32

 Se avete voglia di cimentarvi nelle ricette, scaricate il pdf.

Special thanks to Canon 100D.

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*