CÉLINE AI 2014-15

CelineCremaCaffe

“Il caffè, per esser buono, deve essere nero come la notte, dolce come l’amore e caldo come l’inferno.” Michail Aleksandrovič Bakunin

Lo ammetto: per questa ricetta mi sono lasciata ispirare. Ho aperto il numero di agosto de “La cucina italiana” e dopo aver guardato e riguardato il servizio a pagina 50 che mi vede protagonista assieme ad amici bellissimi durante un’indimenticabile cena in terrazza, ho proseguito la lettura. Arrivata a pagina 118 mi sono imbattuta nella ricetta della “crema al caffè con melone” e ho deciso di lasciarmi ispirare. Dico “ispirare” perché la mia ricetta prevede, ad esempio, quello della moka e non quello solubile. Ho cercato di imitare il più possibile il cremino al caffè che ho bevuto a Wimbledon, quando Lavazza mi ha invitata a partecipare (non a performance sportive che sia chiaro). Sono stati due giorni meravigliosi tra palle (da tennis) e completi bianchi perfetti. Ho conosciuto persone straordinarie tra cui Giuseppe Lavazza, Valeria Solarino (bellissima!) e Anna Prandoni, il direttore esecutivo di “La cucina italiana” (appunto). La ricetta di oggi nasce così, tra intrecci di persone che creano trame uniche e sapori indimenticabili. Per la prima ispirazione dedicata ai look invernali (sempre ammettendo che l’estate sia passata dall’Italia quest’anno) ecco a voi un dopo pasto squisito che vi farà digerire anche i soggetti più difficili.

Ricetta. PER 6 PERSONE

70ml di caffè preparato con la moka + 2 cucchiai di zucchero + 300ml di panna da cucina + mezzo melone.

Preparate il caffè con la moka, versatelo in una ciotola e unite lo zucchero. Mescolate fino a farlo sciogliere e lasciate raffreddare. Quando il caffè si sarà raffreddato montate la panna, in una ciotola pulita, con la frusta elettrica alla massima velocità. Quando inizierà a montarsi aggiungete a filo il caffè e mescolate ancora  fino ad ottenere una crema liscia e densa. Trasferite quindi la crema in un contenitore e mettetela in freezer per 1 ora. Trascorso questo tempo estraetela e montatela ancora con lo sbattitore elettrico, ma questa volta a bassa velocità. Mondate il melone e ricavate delle palline con l’aiuto di uno scavino. Distribuitele sul fondo di ogni coppetta e versate la crema al caffè.

SCARICA LA RICETTA

LaCucinaItalianaIo e la mia amica gipsy in meravigliosa compagnia su una bellissima terrazza a Milano.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*