Cavolfiore-intero-al-forno-parallax

Una ricetta facile facile che mette tutti d’accordo (amici vegetariani per primi). Se avete intenzione di organizzare una cenetta in casa vi consiglio di preparare un cavolfiore brasato al forno per più motivi:

-è facilissimo da fare;
-è economico;
-è scenografico;
-potete servirlo come antipasto accompagnandolo con qualche salsa particolare;
-potete servirlo come contorno;
-cotto in forno non lascerà nessuna traccia di odore.

Solitamente io lo servo con dei formaggi (sia freschi, che stagionati) e con una salsa allo yogurt dove intingerlo. Snobbato da tanti per il suo aspetto sempliciotto e per la sua presenza olfattiva che di certo si fa sentire, ho riscoperto in questo ortaggio un grande fascino e un grande alleato per la salute. Leggevo in uno studio condotto dal National Cancer Institute di Bethesda (Maryland, Stati Uniti) che chi segue un’alimentazione ricca di cavoletti di Bruxelles, cavolfiori, broccoli e cavoli presenta il 49% di possibilità in meno di ammalarsi. Questo sarebbe dovuto alla presenza di antiossidanti in grado di contrastare l’azione degenerativa dei radicali liberi. Un motivo in più per accendere il forno.

cavolfiore-arrosto-al-forno

RICETTA. Per 4 persone.

1 cavolfiore + 1 spicchio d’aglio + prezzemolo fresco + olio extravergine d’oliva + sale + pepe + il succo di mezzo limone + mezzo peperoncino tritato.

Eliminate le foglio esterne e la base. Lavatelo, asciugatelo bene e mettetelo interno in una teglia da forno rivestita con l’apposita carta. In una ciotola preparate un’emulsione con olio, sale, pepe, prezzemolo, il succo di mezzo limone e mezzo peperoncino tritato. Aiutandovi con un pennello da cucina ungete per bene il cavolfiore. Aggiungete un po’ di sale grosso sulla superficie, lo spicchio d’aglio intero e infornate per 50 minuti in forno già caldo a 220° C. Sarà pronto quanto risulterà ben arrostito all’esterno, e morbido all’interno.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*