Bruschetta-Prugne-della-california-img-post

Ci sono momenti in cui il sorriso di un’amica e un bicchiere di vino sanno intrattenerti più di una compagnia di teatro.

Ci sono giorni in cui si sta meglio a casa che fuori, in cui non si ha voglia di troppo rumore, di troppe facce da guardare, o di troppi sorrisi al cianuro distribuiti come pane.

Per tutti questi istanti quello che conta è aver voglia di fare quello che si desidera, in piena libertà e soprattutto circondati dalle persone che davvero si meritano di stare al nostro fianco.

“Accontentarsi di chiunque pur di non restare soli… Se dovessi spiegare a parole l’infelicità, lo farei così.” Così diceva un certo Bukowski. E se è vero che la letteratura può aiutarci a vedere il mondo con occhi diversi, prendiamone atto e facciamo tesoro di queste sante parole.

Se non sbaglio abbiamo deciso di essere felici, non è vero? Abbiamo scelto di passare le giornate con chi ci ama davvero, lasciando andare molto lontano gli egoisti, gli egocentrici, gli invidiosi e gli approfittatori. No way! Nella nostra vita divieto di accesso anche ai vampiri energetici, quelli cioè che quando se ne vanno via ti lasciano strizzata come un calzino appena uscito dalla lavatrice, come un sacchetto di patatine dopo che qualcuno s’è seduto sopra, come un foglio di carta che avete appallottolato per errore e che ora vi ritrovate a dover stirare per riuscire a leggerlo.

Ecco. Indovinate cosa faccio io per evitare tutto questo? Accendo la musica e tutte le luci di casa, compro fiori freschi, preparo i bicchieri più belli che ho e organizzo un aperitivo in casa invitando persone positive, amorevoli e talmente simpatiche che mi fanno venire i crampi allo stomaco dal ridere. Ma cosa c’è di più bello oltre a passare del tempo felice con le persone che decidiamo di invitare in casa? Sì, le riposte sono tante, ma quella principale è una: la vita! Perché è così straordinaria che merita di essere celebrata ogni giorno e non solo quando c’è un’occasione importante. Per rendere speciale un momento non c’è bisogno di impazzire cucinando tutto il giorno, ricordatevi che gli ospiti vi dovranno trovare in meraviglioso stato e non distrutte dalla giornata passata davanti ai fornelli.

Basta avere la giusta strategia e decidere di preparare qualcosa di semplice e gustoso. Oggi mi sono dilettata in cucina con un ingrediente che amo, e ho preparato delle gustose bruschette con mozzarella fior di latte, prosciutto crudo dolce e Prugne della California. Preparerete in quantità industriale, mettete delle bollicine in frigo, ricordate di aprire la bottiglia senza fare il botto e che nessuna flûte si riempie al primo colpo. Versate prima una piccola quantità inclinando il bicchiere (fase in cui si formano le bollicine), lasciate quindi diminuire la schiuma e poi riprendete a versare fino ai 2/3 della flûte. Che la gioia sia con voi. Cheers!

Bruschetta-prugne-della-california-img-post-2

Ricetta. PER 4 PERSONE

8 fette di pane + 200 g di prosciutto crudo dolce + 1 mozzarella fior di latte + 8 prugne della California + un filo d’olio extravergine d’oliva +  semi misti.

Accendete il forno a 180 °. In una teglia rivestita di carta stendete le fette di pane preparate con la mozzarella e le prugne della California tagliate a pezzetti. Spolverate con un mix di semi. Infornate per circa 5 minuti (o fino a che la mozzarella sarà sciolta). Estraete dal forno e ultimate con il prosciutto crudo. Ottime da gustare accompagnate ad un bicchiere di prosecco.

Bruschette-prugne-della-california-img-post-2

Bruschetta-prugne-della-california-e-crudo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*