ALBERTA FERRETTI PE 2014 Pesto alle zucchine

AFerrettiPestoZucchine

Finché c’è Alberta Ferretti, c’è speranza.

Tra me e “la Carla” è una sfida aperta da ormai qualche anno. Se non ve la ricordate rinfrescatevi la memoria qui. Dopo averla lasciata senza parole con il mio pesto alla genovese in versione moderna (provatelo perché è una meraviglia) sono passata all’attacco con quello di zucchine. La situazione era sempre la stessa: la mia casa, la mia tavola, la mia cucina, qualche candela, una buona dose di vino e lei (“La Carla”) che con sospetto analizzava ogni portata. Il pesto di zucchine, oltre ad essere di un verde acceso che dona speranza anche a chi l’ha persa da tempo, è velocissimo da realizzare e vi assicura un condimento raffinato. E’ positivo ed energizzante quanto la moda proposta da Alberta Ferretti che con i suoi arcobaleni di nastri, stampe e fiori risolleverà il morale di tutti. Non quello “della Carla”, che dopo ieri sera starà già studiando il menù della prossima cena per riprendersi la sua rivincita. Cara Carla, lo dico anche a te: fashion taster si nasce!

 

Ricetta. PER 1 VASO GRANDE

2 zucchine (grandi) + 30g di formaggio Grana Padano grattugiato + 10 foglie di basilico fresco + 20g di pinoli + 10g di mandorle + olio extravergine d’oliva + sale. 

Lavate le zucchine, eliminate le estremità, grattugiatele e mettetele a scolare per 5 minuti su un colino. Mettete nel mixer le foglie di basilico (lavate ed asciugate), i pinoli, le mandorle, il formaggio Grana Padano grattugiato e due cucchiai di olio. Frullate tutto, regolate di sale e aggiungete un filo d’olio se è necessario rendere più cremoso il composto. Aggiungete a questo punto le zucchine grattugiate, frullate per un minuto e unite un cucchiaio di olio. Mescolate bene e utilizzate questo pesto (senza scaldarlo) sulla pasta e bruschette.

Photo Food: Taste of Runway. Photo fashion show: Yannis Vlamos / gorunway.com image courtesy of style.com. Model: Iris van Berne.

2 Risposte

  1. Paola

    Amo Alberta Ferretti e i suoi abiti romantici e adoro tutti i tipi di pesto (via, forse quello con i chiodi no :-)), ottima ricetta e ottimo abbinamento fashion, come sempre!

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*