Voi lo sapevate?

Mossa da un sentimento di nostalgia ho fatto una ricerca sul significato del colore viola. Riassumo brevemente: “..è il colore dello spirito e agisce sull’inconscio dando forza spirituale ed ispirazione. E’ sinonimo di intelligenza, conoscenza ed energia pura”. Questo significa che non mi dovrò mai più sentire in colpa quando mangerò altre chips violette fritte in tanto olio e salate quanto basta! Non significa che sono una junk-food-dipendente bensì un’illuminata che mangia fritto per rafforzare lo spirito e la creatività. Quindi non fatevi scrupoli e preparate questa ricettina per accompagnare un favoloso aperitivo. Vi servono solo 4 cose: delle patate violette (a Milano le trovate da Excelsior), una padella, olio di semi per friggere, sale. Aspettate, mi sono appena accorta di aver saltato una riga del capitolo dedicato al colore viola. Cosa dice? “Il viola rappresenta la porta dell’aldilà”.  Che sia un chiaro messaggio per dire di non esagerare con le chips fritte??Ps: comprate un kg di patate in più e provate ad impastare questi favolosi gnocchi! Pps:vi assicuro che, una volta fritte, le patate sono realmente così viola..Bellissime!

 

Ricetta. PER 4 PERSONE

1kg di Patate violette + olio di semi di mais + sale.

Sbucciate e lavate bene le patate violette. Con l’aiuto di un coltello tagliate le patate a fettine sottili (più sono sottili migliore sarà il risultato). Mettete l’olio in una padella dai bordi alti e non appena l’olio sarà caldo buttate le chips una alla volta facendo attenzione a non scottarvi. Quando sono pronte estraetele con l’aiuto di una pinza e posizionatele su un piatto ricoperto con carta assorbente. Regolate di sale e portate in tavola questa meraviglia assieme ad un buon bicchiere di vino.

Photo Food: Taste of Runway. Photo fashion show: Monica Feudi / Feudiguaineri.com image courtesy of style.com. Model: Mirte Maas.

5 Risposte

  1. mauro ercolin

    e possibile avere informazioni su dove si possono acquistare delle patate da seme per poterle coltivare viola. (vitelotte), grazie

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*