Un po’ dolce, un po’ piccante, questa delizia sarà pronta a riscaldare i vostri cuori.

Lo sapevate che le carote non andrebbero sbucciate? Il betacarotene si trova infatti nella parte esterna dell’ortaggio e sbucciarle significherebbe annullare gran parte delle loro proprietà nutritive. Poi, diciamocelo, è una grande comodità poterle consumare con la buccia dopo averle lavate accuratamente. Questa crema sarà pronta in meno di 30 minuti e promette di farvi fare una bellissima figura con i vostri ospiti. Il sapore delle cose fatte in casa è unico, la passione che mettiamo quando cuciniamo si legge nei nostri occhi. Qualcuno lo definisce “dono”, a me piace chiamarlo “amorevolezza”. Se servite questa crema con i crostini preparati al forno, state sicuri che non avrete rivali in cucina.

Ricetta. PER 4 PERSONE

4 carote + 2 porri + 1 cipolla rossa + olio extravergine d’oliva + sale + pepe + circa 500 ml di acqua.

Lavate e tagliate a metà le carote. Lavate e tagliate grossolanamente i porri e la cipolla. In una pentola ampia fate un soffritto leggero con la cipolla. Quando la cipolla sarà appassita aggiungete le carote, i porri, 300 ml di acqua e coprite con un coperchio. Fate cuocere a fuoco medio e aggiungete altra acqua quando ce ne sarà bisogno. Trascorsi circa 20 minuti, e cioè quando le carote saranno morbide, frullate tutto con il mixer ad immersione fino ad ottenere una crema. Se la consistenza dovesse risultare troppo densa per i vostri gusti, aggiungete ancora un po’ di acqua. In ogni caso fate proseguire la cottura per altri 5 minuti a fuoco dolce aggiungendo un filo di olio extravergine d’oliva e regolando di sale e pepe. Io amo esagerare con il pepe che conferisce un po’ di carattere a questa crema che tende ad essere dolce. Preparate anche dei crostini buonissimi con la mia ricetta!

SCARICA LA RICETTA

Il consiglio è quello di acquistare sempre prodotti biologici, ma ci sono dei rimedi naturali molto efficaci che uso spesso per la pulizia degli ortaggi: acqua e bicarbonato, limone e bicarbonato, acqua e aceto. Sono tutti disinfettanti naturali che permettono di eliminare batteri, muffe, pesticidi. Basta lasciare gli ortaggi (o la frutta) in immersione per circa 10-15 minuti e poi risciacquare bene sotto l’acqua corrente.Zuppa carote porri1 Zuppa carote porri2

Crostini-di-pane-per-zuppa

2 Risposte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*