crema di topinambur

Il tapinambur è un ortaggio che sa un po’ di patata e un po’ di carciofo, è intenso e delicato, dal retrogusto dolce e raffinato. Per servire un contorno diverso potete tagliarlo a fettine e cuocerlo in padella, oppure potete optare per una crema elegante e seguire la mia ricetta. Gli opposti si attraggono? Certo che sì. Servite la crema con cime di broccolo saltate al peperoncino e capirete di cosa sto parlando.

Ricetta. PER 4 PERSONE

1 kg di topinambur + 1 cipolla + olio + sale + pepe + 500 g di broccoli + peperoncino + aglio.

Lavate benissimo il topinambur e cercate di togliere la buccia dove è possibile. Tagliatelo a cubetti. Tritate la cipolla e mettetela in una pentola ampia con un cucchiaio di olio. Fate ammorbidire a fuoco lento e aggiungete il topinambur. Versate circa 500 ml di acqua, coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 20 minuti regolando di sale e pepe a metà cottura. Tenete sempre a portata di mano dell’acqua da aggiungere alla necessità. Nel frattempo pulite le cime dei broccoli. In una padella antiaderente fate profumare l’aglio con l’olio e il peperoncino. Aggiungete quindi le cime dei broccoli, un filo di acqua e fate cuocere per 15 minuti. Servite la crema con le cime dei broccoli.

Crema-di-topinambur-img-post1

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*