Carciofi-img-post-1

Questo contorno ricco e saporito è l’ideale da servire con del pane toscano tagliato a fette (magari profumato in forno con un po’ di timo) e con un tagliere di formaggi. A proposito vi ricordate quello che avevo scritto sul formaggio?

-non si serve mai alle cene;

-precede sempre il dolce;

-dovrebbe essere tagliato in modo che ogni ospite abbia una fetta con una parte di crosta (quando è presente);

-per mangiarlo, se si tratta di formaggio duro, tagliatelo a pezzi con il coltello, si appoggia su tozzi di pane e si mangia con le mani;

-per mangiarlo, se si tratta di formaggio morbido, si usa la forchetta;

-il formaggio si serve solo una volta;

-si inizia a gustare dal più fresco e dolce per arrivare al più saporito e stagionato.

A questo punto vi consiglierei di chiedere ai vostri ospiti (se avete la confidenza per farlo) di pensare al vino, ricordando loro di portare anche tanti sorrisi, la voglia di stare insieme e magari un nuovo amico (possibilmente molto simpatico). Buon appetito.

Carciofi-img-post

Ricetta. PER 4 PERSONE

8 cuori di carciofo + 2 patate + 20 g di mandorle + 1 rametto di rosmarino + olio extravergine d’oliva + sale + pepe. 

Tagliate in quattro i carciofi dopo averli lavati e privati della “barba” bianca. In una pentola antiaderente mettete l’olio, i carciofi, le patate sbucciate a tagliate a pezzi, le mandorle e il rametto di rosmarino. Coprite con un coperchio, aggiungete mezzo bicchiere di acqua e fate cuocere per circa 30 minuti regolando di sale e pepe a metà cottura e aggiungendo acqua quando necessario.

 

 

mandorle carciofi patate

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*