Cocktail-Don-Carlos-img-post

Complessa e monumentale, si tratta di una delle opere più importanti di Giuseppe Verdi. Il Don Carlos oggi è il protagonista dell’ultimo cocktail legato all’elegante progetto Tanqueray Ten: 6 cocktail ispirati alla lirica. Abbiamo viaggiato sulle note leggere de “La Traviata”, su quelle più tostate del “Rigoletto” e sui sapori esotici ispirati all’ “Aida”. Abbiamo shakerato dramma, gelosia e dolce amore per il cocktail di “Otello” e rinchiuso in un boston il sapore di profezie e ambiguità condite con una fetta di bacon croccante per il “Macbeth”. Giuseppe Verdi ha impiegato molte energie nella realizzazione del Don Carlos, e il risultato è mastodontico. Il contrasto è l’argomento cardine dell’opera e viene rappresentato in diversi ambiti: tra genitore e figlio, tra due concezioni politiche diverse e, infine, tra Stato e Chiesa. Inganni, errori, amori non ricambiati, segreti svelati e vendette sono il motore di tutte le vicende. Questi sapori un po’ amari, un po’ tostati, e con un leggero sentore di legno di quercia e tè alla menta marocchino sono racchiusi in questo bicchiere. Il rim di Pimenton sul bordo del bicchiere enfatizzerà tutte queste sensazioni e il sapore affumicato si incontrerà con i toni rinfrescanti del drink che vi sorprenderà con un ritorno di gusto amaro e dissetante pronto a risollevare ogni questione. Per la vostra estate stupite i vostri amici preparando dei cocktail a prova di maestro come questo. Lo stile è tutto, sempre.

Ps: agli appassionati di teatro come me ricordo che sta per concludersi il Barezzi Festival, la rassegna che porta la musica rock, jazz ed elettronica nei luoghi della lirica per fruire dei teatri e dei loro meravigliosi spazi spesso inutilizzati. Se volete partecipare all’ultimo concerto della stagione trovate tutte le info qui.

Ricetta. PER 1 BICCHIERE

60 ml di Gin Tanqueray ten + 30 ml di vino liquoroso Jerez Cherry + 4 gocce di bitter Amargo Chuncho + 6 foglie di menta + 2 cucchiaini di zucchero bianco + peel di arancia + rim di Pimenton de la Vera (una spezia originaria della Spagna che assomiglia al peperoncino, ma non è piccante.)

In un boston mettete lo zucchero, la menta e le gocce di bitter Amargo Chuncho. Aggiungete quindi  il gin, il vino liquoroso Jerez Sherry e shakerate bene. Preparate il bicchiere di servizio con un bordo di Pimenton, ghiaccio e versate il tutto. Decorate con un peel di arancia e servite.

Credits cocktail: Oscar Cauli.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

*